Emozioni in un click

La bellezza del nostro territorio e la varietà del suo paesaggio regalano emozioni forti e inaspettate a quanti, per necessità o per svago, hanno l'occasione di attraversarlo.

L'alternarsi delle stagioni si presenta con una infinità di colori e di atmosfere tali che, percorrendo le nostre contrade, si può assistere ad albe e tramonti così belli da restare incantati o affacciarsi su splendidi panorami.                         

Si possono cogliere nebbie, rugiade, brine, galaverne, arcobaleni. Si possono scorgere ruderi che testimoniano la vita di un tempo. Si possono scoprire case sparse e piccoli borghi dove la vita scorre ancore tranquilla con i ritmi gli odori ed i rumori di un tempo che fu.

Si possono fare incontri ravvicinati con esemplari della fauna locale, o vedere alberi e piante sotto una luce nuova.

Si possono respirare profumi che nel caos della città non si sentono più. Ad esempio l'odore dell'aria pulita, dell'erba , delle violette, del biancospino, della resina, del muschio, della corteccia degli alberi, dei funghi.

Passeggiando é possibile ascoltare il rumore del vento, il richiamo degli uccelli o il rumore di una foglia che cade.

Per questi motivi, il nostro territorio é un vero paradiso per gli appassionati del trekking, del cicloturismo, della mountain bike, dell' orienteering, del birdwatching o per i semplici amanti della natura che, assieme a queste passioni, coltivano anche l'hobbi della fotografia.

In queste pagine vogliamo pubblicare le loro fotografie ringraziandoli per questa loro testimonianza e per averci gentilmente concesso il permesso di pubblicarle.

Accanto alle immagini sono indicati l'autore, il collegamento alla foto originale ed un eventuale collegamento ad un sito facente riferimento all'autore stesso.

NB: Le foto sono coperte da copyright. Preghiamo i visitatori queste pagine di rispettare i diritti di proprietà morale, intellettuale ed economica delle immagini riprodotte e, prima di un loro eventuale utilizzo, di richiederne il permesso agli autori stessi.