Miniassegni

1975-1978 Nascita e morte di una moneta parallela.

Qualche giorno fa, risistemando il mio archivio di materiale riguardante Monterenzio, mi sono capitati in mano alcuni foglietti di carta stampata che mi hanno riportato indietro nel tempo, agli anni della mia gioventù, gli anni ’70. Molti miei coetanei si ricorderanno di averli utilizzati. Erano chiamati miniassegni". Guardate sotto, non sembrano i soldi del Monopoli?

Negli anni ’70, la nostra economia nazionale era scossa da una inflazione galoppante. Lo stato italiano aveva emesso una grande quantità di moneta cartacea ma una quantità insufficiente di moneta metallica.

Di fatto, quando si andava a fare la spesa, a fronte del pagamento con banconote, i negozianti faticavano a dare il resto in moneta e, in sostituzione degli introvabili spiccioli, usavano caramelle, buonissime quelle alla menta che aveva il droghiere sotto casa, gomme da masticare, cioccolatini, gettoni telefonici o francobolli.

Il perdurare della scarsità di moneta metallica circolante, il disagio della popolazione, la pressione delle associazioni dei commercianti nei confronti delle banche, fecero si che numerose di queste ultime emettessero quelli che vennero definiti con il nome di “miniassegni”.

Il primo istituto ad emettere i “miniassegni” fu l’lstituto Bancario San Paolo di Torino e, visto l’immediato successo che ottenne questa nuova forma di moneta, venne seguito a ruota da molte altre banche.

I “miniassegni” derivano il loro nome dalla loro dimensione ridotta rispetto ai loro fratelli maggiori, gli assegni. A seconda della tipologia, misuravano da 11 a 21 cm. di lunghezza e da 6 a 5,8 cm. di altezza.

Erano assegni circolari di piccolo importo, dal valore di 50, 100, 150, 200, 250, 300, 350 lire. Venivano scambiati di mano in mano come vera e propria moneta corrente. Dal 1975 al 1978 ne furono stampati tantissimi e di tipi diversi. Alcune stime parlano di 835 tipi equivalenti ad un valore di oltre 200 miliardi di lire.

Purtroppo, per la pessima qualità della carta utilizzata, moltissimi “miniassegni” andarono distrutti e tanti altri finirono in mano a collezionisti.

Da notare che, alla stregua della carta moneta legale, i “miniassegni” ricevettero anche l’attenzione dei falsari. I falsi sono caratterizzati da colori diversi rispetto alle emissioni originali o intestati a banche inesistenti.

I “miniassegni” furono emessi fino al 1978, quando lo stato riuscì a riequilibrare il rapporto tra moneta cartacea e moneta metallica, poi sparirono dalla circolazione. Oggi rimangono nella memoria dei più vecchi ed in quella dei collezionisti.

Miniassegni che sono legati ad attività commerciali del nostro territorio sono stati emessi dall’ICCREA (Istituto di credito delle Casse Rurali e Artigiane). Ne potete vedere due risalenti all’anno 1977 riprodotti qui sotto in vista fronte e retro.

miniass alb-rist-querceto-1977-a 600x355 Miniassegno Albergo Ristorante Querceto-San Benedetto del Querceto-1977

 

 

 

 

 

 

  • L'immagine riproduce un miniassegno del 1977
    emesso dall'ICCREA a nome dell'Albergo Ristorante Querceto a San Benedetto del Querceto
    (Collezione Atti)

 

Miniassegno Pasticceria Tattini-Bisano-1977 Miniassegno Pasticceria Tattini-Bisano-1977

 

 

 

 

 

  

  • L'immagine riproduce un miniassegno del 1977
    emesso dall'ICCREA a nome della Pasticceria Tattini a Bisano
    (Collezione Atti)

 


 

Franco Ruscelli. I suoi libri

Come molti sapranno, il 14 marzo 2020 è venuto a mancare Franco Fuscelli.
Franco, pur non essendo nato a Monterenzio, amava molto il nostro comune. La testimonianza di questo amore è scritta, nero su bianco, sulle pagine dei suoi libri, dei quali pubblico i titoli, elencandoli in ordine per anno di pubblicazione.

NB: Ogni titolo di libro è un link che porta alla scheda descrittiva del libro stesso.

 

Bisano. Nella Valle dell'Idice. La Parrocchiale compie un secolo. 1894-1994Bisano
Sottotitolo: Nella Valle dell'Idice. La Parrocchiale compie un secolo. 1894-1994
Anno di pubblicazione: 1994



QBisanesi n1 1995Quaderni Bisanesi N° 1
Anno di pubblicazione: 1995




QBisanesi n2 1996Quaderni Bisanesi N° 2
Anno di pubblicazione: 1996




QBisanesi n3 1997Quaderni Bisanesi N° 3
Anno di pubblicazione: 1997




copertina Fiera-di-BisanoFiera di Bisano
Sottotitolo: Storia e documentazione
Anno di pubblicazione: 1998



QBisanesi n4 1999Quaderni Bisanesi N° 4
Anno di pubblicazione: 1999




Monterenzio immaginiMonterenzio
Sottotitolo: immagini di un territorio
Anno di pubblicazione: 2001

 

 

Monterenzio e la sua  storia copertinaMonterenzio e la sua storia
Sottotitolo: Un comune sulle colline bolognesi, tra civiltà e cultura
NB: Il libro, curato da Alessandro Molinari Pradelli,  raccoglie gli scritti di vari autori, fra i quali Franco che è stato, anche, uno dei promotori della realizzazione del libro.
Anno di pubblicazione: 2005

Copertina MonterenzioMonterenzio
Sottotitolo: Fatti, cronaca, curiosità
Anno di pubblicazione: 2008



Copertina S AnnaS.Anna
Sottotitolo: e l'immagine miracolosa già conservata nella chiesa parrocchiale di Sassuno
Anno di pubblicazione: 2012



copertina la-nascita-della-pro-locoLa nascita della Pro Loco di Monterenzio
Sottotitolo: il villaggio dei pittori, la galleria d'arte moderna e i suoi dipinti
Anno di pubblicazione: 2016

 

 


 

Umberto Fornalè. Una valle un paese

 
"Umberto Fornalè. Una valle un paese"

Sono sempre alla ricerca di materiale su Monterenzio e, qualche tempo fa, mi è capitato di trovare in una bancarella di libri usati un libro di un tale Umberto Fornalè. 

Era un libro di non grandi dimensioni ma con una bella copertina robusta sulla quale era stampata, con colori che variavano dalla terra di siena naturale alla terra d’ombra e al bruno, l’immagine di un albero brullo e delle scritte in contrasto che ben risaltavano. L’ho preso in mano, l’ho soppesato e poi ho preso a sfogliarlo, più per curiosità che per altro. Beh, provate ad immaginare la mia sorpresa quando, sfogliando le sue pagine ingiallite ho trovato una dedica “Ai Celti” e proseguendo nello sfogliare le pagine dei riferimenti ben chiari al nostro territorio, ad alcuni luoghi e a persone.

Il libro è composto da 166 pagine nelle quali l’autore, tra il serio e il faceto, sviluppa 22 brevi racconti. Attenzione però, l’autore stesso sulla copertina posteriore del libro dice che ciò che ha raccontato “anche se può sembrare reale, fingete sia immaginario, casuale, inventato.”

Per quelli che non sono originari di Monterenzio potrebbe risultare difficile riconoscere i personaggi descritti ma per i Monterenziesi DOC risulterà senz’altro più facile.

Purtroppo, nella Biblioteca del nostro comune il libro non è disponibile. Lo potete trovare, però, alla Biblioteca di Monghidoro.




copertina una-valle-un-paese

 

  • L'immagine riproduce la copertina del libro
    © Copyright 1978 Tutti i diritti sono riservati

 


Vedi la scheda del libro

 

 


 

Ricordando Franco Ruscelli

Sabato, 14 marzo 2020, è venuto a mancare Franco Ruscelli, persona molto conosciuta non solo in ambito locale, a Monterenzio, ma anche tra i collezionisti, i ricercatori e gli amanti delle arti.

Ho conosciuto Franco nel 2009.
Una mattina di luglio mi trovavo a Bisano, dove mi ero recato appositamente per visitare un’esposizione di cartoline d’epoca e fotografie recenti riguardanti il territorio di Monterenzio. La mostra aveva lo scopo di documentare la trasformazione avvenute nel nostro capoluogo comunale e nelle sue frazioni nel corso del tempo.

Le cartoline esposte appartenevano alla collezione di Franco Ruscelli mentre le foto erano opere di Remo Rodolfi.

Mentre ammiravo la mostra, notai un signore che illustrava il materiale esposto ad alcuni visitatori. Attesi con pazienza che si liberasse e poi, dopo essermi presentato, chiesi a mia volta informazioni su cartoline e foto; era Franco Ruscelli.

Fu gentilissimo. Si offrì di accompagnarmi nella visita e mi illustrò tutto il materiale esposto, raccontandomi anche le particolarità o le curiosità legate ad alcune cartoline e foto.

Finito il percorso dell’esposizione cominciammo a chiacchierare del più e del meno.

Io e Franco non ci eravamo mai conosciuti prima, anche se, per strano caso, avevamo amicizie in comune, avevamo frequentato gli stessi luoghi e avevamo abitato molto vicini prima di trasferirci a Monterenzio. Gli raccontai che anch’io raccoglievo materiale su Monterenzio e gli dissi che avevo creato un sito dedicato al nostro comune e alla pubblicazione del materiale che avevo raccolto. Ne fu contentissimo. Nel corso della chiacchierata fu prodigo di consigli e di informazioni, dimostrandosi molto disponibile nei miei confronti.

In seguito siamo diventati amici ed abbiamo continuato a frequentarci scambiandoci informazioni e materiali.

Ho scoperto poi, nel corso del tempo e delle mie ricerche, che Franco non si era dimostrato generoso solo con me, ma aveva condiviso le informazioni, le conoscenze e i materiali di cui disponeva con molte altre persone che si sono rivolte a lui in occasione di studi o di ricerche sul nostro territorio. Sono molti gli autori di pubblicazioni che citano nei ringraziamenti Franco Ruscelli.

Devo molto a Franco, sia come collezionista che gestore del mio sito. Come collezionista per i consigli ricevuti, come gestore del mio sito per il materiale che mi ha inviato da pubblicare.
Infine, devo molto a Franco anche da un punto di vista umano; mi ha accordato la sua amicizia.

Franco mi mancherà.

luttodiagonale 


 

Festa di Sant' Anna 2019

 
"Festa di Sant' Anna 2019"

Tradizionale festa dedicata a Sant'Anna. La festa, che trae le sue origini dai secoli passati, si svolge ogni anno a Sassuno, frazione del comune di Monterenzio, presso la chiesa dei Santi Michele e Cristoforo.

Inizio della festa domenica 21 luglio ore 18.00 con una Santa Messa. Nel pomeriggio campane a festa e crescentine.

La frazione di Sassuno è raggiungibile da Monterenzio percorrendo via Idice/SP7 in direzione San Lazzaro/Via Emilia. Giunti in località Casella di Monte Armato svoltare destra su via Monte Armato che in seguito cambia il nome e diventa via Castelletti e poi via Collina/Via Tanari.

Attenzione, la strada é a doppio senso di marcia ed è stretta. Va percorsa a velocità moderata.

Superata la località Ca' del Vento proseguite sino a raggiungere una strada bianca sulla destra che scende, si chiama Via Malpasso. La chiesa si trova in via Malpasso, 7.

E' consigliato parcheggiare appena possibile e raggiungere la chiesa a piedi, con una breve passeggiata.

 

 

volantino_Festa di Sant'Anna 2019

 
  • L'immagine riproduce il volantino dell'evento

    Pubblicato per gentile concessione
    © e diritti sono di esclusiva proprietà dell'autore del volantino

 


 

Pagina 1 di 15

«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»

A M'ARCORD

Il baule dei ricordi

Vecchie cartoline, foto ingiallite dal tempo, foto di guerra, strumenti di lavoro, oggetti del tempo passato...
Riaffiorano i ricordi

 

venti

separatore

 spunta_foto 13 Novembre 2014

"Pro Loco Monterenzio. Assemblea informativa"

Presso la sala consiliare del Municipio di Monterenzio
Via Idice 1
alle ore 20,30

Incontro pubblico informativo "Pro Loco Monterenzio: Sviluppi e possibilità"

Vedi il volantino dell'evento

separatore

 spunta_foto 8 Novembre 2014

"Pattinaggio Monterenzio Saggio d'Autunno"

Presso la palestra Menestrina di Monterenzio
Via Idice 220
alle ore 20,00

Le atlete di "Pattinaggio Monterenzio" 
presentano 

Saggio d'autunno

Vedi il volantino dell'evento

separatore

 spunta_foto 8 Novembre 2014

"30 anni di Pubblica Assistenza"

Presso la sede della Pubblica Assistenza di Monterenzio
alle ore 16,00

La Pubblica Assistenza invita la cittadinanza,
a festeggiare i 

30 Anni di Pubblica Assistenza

Vedi il volantino dell'evento

separatore

 spunta_foto 8 e 9 Novembre 2014

"Festa dei marroni e Mercato contadino"

Presso la Palestra Comunale di Monterenzio

La Polisportiva,
con il patrocinio del Comune di Monterenzio

Vi invita a partecipare alla 

Festa dei marroni e Mercato contadino

Vedi il volantino dell'evento

separatore

icona_archivio_eventiArchivio Eventi

spiti

spunta_fotoDenise Bartoli
Aiutiamo Denise

spunta_fotoEdmondo Gaibazzi
Una bellissima cartolina

separatore
spunta_fotoVanni Lazzari
Due bellissime foto di Vanni

separatore
spunta_fotoRoberto Licciardello
Una bellissima foto di Roberto

separatore
spunta_fotoFausto Malpensa
Alcune belle cartoline

separatore
spunta_fotoMatteo Mazzetti
Una bellissima foto di Matteo

separatore
spunta_fotoErmes Pinotti
Bellissime cartoline

separatore
spunta_fotoChi sarà il prossimo?
Forza ragazzi

separatore

icona_archivio_ospitiArchivio Ospiti

oto

spunta_foto Marco Atti
Alcune foto di Marco
separatore
spunta_foto Valeria Bragaglia
Alcune foto di Valeria
separatore
spunta_foto Carmelina Grosso
Alcune foto di Carmelina
separatore
spunta_foto Mauro Muscioni
Alcune foto di Mauro
separatore
spunta_foto Enrico Pitocco
Alcune foto di Enrico
separatore
New Cinzia Ruscelli
Alcune foto di Cinzia
separatore
spunta_foto Fabrizio Santi
Alcune foto di Fabrizio
separatore
spunta_foto Giovanni Oscar Urso
Alcune foto di Giovanni
separatore

icona_archivio_fotoArchivio Foto

icerca

alendario

Maggio 2020
DLMMGVS
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31

eteo

25°C
Monterenzio
Sereno
Umidità: 38%
Vento: 3.5 nodi E
Mar

23°C
Mer

22°C
Gio

25°C
Ven

22°C
© 2020 MONTERENZIOIN.IT, TUTTI I DIRITTI RISERVATI - BY MARCO ATTI - CREDITI E RINGRAZIAMENTI - Privacy Policy

logo